Piccolo Festival dell’Animazione 10

Ritorna a partire da lunedì 11 dicembre il tradizionale appuntamento di dicembre con il Piccolo Festival dell’Animazione, giunto quest’anno alla decima edizione. Si riconferma un vero festival diffuso, poiché coinvolge tutte le province del Friuli Venezia Giulia e si “allunga” fino a Lubiana e Venezia. La nuova edizione si prospetta con un programma più ricco che mai: oltre ottanta i titoli presentati, più di venti appuntamenti e circa trenta corti animati d’autore in competizione. Anche quest’anno curato da Viva Comix per la direzione artistica di Paola Bristot, il Piccolo Festival dell’Animazione presenta cortometraggi animati rigorosamente d’autore, scelti in un vastissimo panorama internazionale; in gran parte dei casi essi vengono proposti al Festival in prima visione italiana (quando non assoluta). Un festival unico nel suo genere, dunque, non solo per l’alto valore artistico ma anche per le tante e proficue partnership consolidate con enti, associazioni, sale cinematografiche del territorio. Tra le altre, il Festival conferma, anche per il 2017, la partnership con alcune tra le più importanti realtà culturali di Trieste: intervengono al Piccolo Festival, infatti, con il loro prezioso aiuto anche Il Cinema Ariston, il Teatro Miela, la cooperativa Bonawentura, la Cappella Underground, la Mediateca, lo Studio Tommaseo, Trieste Contemporanea. Incontri, matinée per le scuole e – naturalmente – tante proiezioni di corti animati d’autore, per concludere con la prima serata dei film in competizione.

PFA 2017

11 > 29 dicembre 2017

TRIESTE > lunedì 11 dicembre
allo STUDIO TOMMASEO
15.00 tavola rotonda “Il futuro è dei piccoli Festival nei territori”
17.30 proiezione di Animazioni 5
18.30 incontro dedicato al Ljubljiana Short Film Festival – Kraken Festival

Il Piccolo Festival dell’Animazione pronto per una “benefica invasione” del Friuli Venezia Giulia. Dall’ 11 al 29 dicembre, un programma fittissimo tra mostre, proiezioni, incontri e la grande serata finale di premiazione. Spicca su tutte la presenza del grande autore, premio Oscar, Michael Dudok de Wit con il film “La tartaruga rossa”.

Trieste è la sede dell’apertura ufficiale del festival, lunedì 11 dicembre quando, alle 11 alla Mediateca, è attesa la conferenza stampa d’inizio – aperta ai giornalisti e al pubblico – e una breve preview.

Nel pomeriggio il Festival si sposta allo Studio Tommaseo, dove alle 15, si riunisce la tavola rotonda su “Il futuro è dei piccoli Festival nei territori“. Illustri le firme che intervengono al dialogo: Luca Raffaelli, giornalista e critico di punta di illustrazione e fumetto; Andrea Martignoni, storico del cinema d’animazione e sound designer; Viviana Carlet (direttrice artistica di Lago Film Fest), Igor Prassel (direttore artistico Animateka, Ljubljiana), Andrijana Ružič (Studiosa di animazione), Matevž Jerman (Kraken Festival, Lubiana) per il coordinamento di Paola Bristot.

Alle 17.30 il programma prosegue con la presentazione del dvd “Animazioni 5” – che oltre che una pubblicazione è anche una mostra, allestita presso Animateka di Ljubljiana – a cura di Andrea Martignoni e Roberto Paganelli (OTTOmani, Bologna).
“Animazioni 5” – spiega Paola Bristot  – presenta molte opere di autori italiani che vivono ormai da molti anni all’estero e che trovano l’occasione di produrre i propri film nei paesi in cui risiedono, a volte grazie anche a coproduzioni internazionali. Alcuni dei film della selezione sono prodotti in Francia, come nel caso di “Briganti senza leggenda” di Gianluigi Toccafondo o “Arco&Frecce” e “Tre suoni” di Francesco Vecchi. Stefano Ricci, trasferitosi da molti anni in Germania, ha mantenuto una collaborazione con la galleria Squadro di Bologna con cui ha prodotto i suoi ultimi film “Il sogno di mio fratello” e “La donna che voleva diventare una collina”. Altri autori stranieri, invece, hanno scelto produzioni italiane per sviluppare i loro corti (come il tunisino Ahmed Ben Nessib e la spagnola Isabel Herguera).
 
Alle 18.30 segue un incontro dedicato Ljubljiana Short Film Festival – Kraken Festival, gioiello d’oltreconfine dedicato all’animazione, con i commenti e i racconti del suo direttore della programmazione, Matevž Jerman.

il programma completo su www.piccolofestivalanimazione.it